Riviste open access: le migliori 4 disponibili online

Le riviste open access danno la possibilità di informarsi in maniera precisa e accurata su ciò che accade nel mondo scientifico.

Sei alla ricerca di un articolo di rivista di cui hai sentito molto parlare nell’ultimo periodo, ma non sai da dove iniziare, come fare per poterlo avere tra le tue mani e, magari, capirci un po’ di più.

Il mondo delle riviste scientifiche è molto variegato e intricato ed è facile perdersi nella giungla delle pubblicazioni.

Per chi volesse soltanto restare informato senza dover sborsare cifre enormi per l’acquisto di articoli o riviste intere, abbiamo qui raccolto quattro tra le migliori riviste scientifiche open access, cioè ad accesso libero. Date un’occhiata!


PLOS ONE

plos one riviste open access

PLOS ONE è una delle più importanti riviste open access che parlano di scienza. Ma non solo.

E’ anche la prima rivista multidisciplinare al mondo (o, almeno, questo è quello che affermano i suoi fondatori), che accetta contributo scientifici rigorosi proveniente dalla discipline più diverse. Rigorosa è anche la peer review. Insomma: aperto, serio e gratuito. Tutta da scoprire.


Tecnoscienza

Tecnoscienza riviste open access

Tecnoscienza è il journal tutto italiano che si concentra sul rapporto tra scienza, tecnologia e società. Viene pubblicato due volte all’anno e nel team editoriale sono presenti ricercatori provenienti da tutto il mondo.

Lingua italiana e inglese e peer review davvero ferrea ne fanno un must. Condizioni, queste, che vanno a confermare, se mai ce ne fosse bisogno, l’assoluta affidabilità delle ricerche pubblicate. Insomma, niente è lasciato al caso. Assolutamente consigliato.


Journal of Evolution and Technology

Jet rivista

Il Journal of Evolution and Technology è la rivista peer reviewed dell’Institute for Ethics and Emerging Technologies fondato dal filosofo Nick Bostrom e dal bioeticista James Hughes nel 2004.

Tra i temi che maggiormente vengono trattati sulle sue pagine figurano quelli che hanno interessato lo IEET fin dalla sua fondazione agli inizi del nuovo millennio: bioetica, transumanismo (basti pensare che uno dei più influenti pensatori del settore, Peter Sorgner, scrive assiduamente sul JET), evoluzionismo e, in generale, i rapporti tra la società e le nuove tecnologie.


CELL REPORTS

Cell reports rivista

Cell reports è il journal pubblicato dalla prestigiosa Elsevier, casa editrice olandese fondata nel 1880, che da allora si occupa di diffondere i più interessanti risultati scientifici dalle pagine delle centinaia di riviste che operano sotto la sua etichetta.

Cell Reports è uno di quelli. Si tratta di un contenitore open access che pubblica articoli di alta qualità riguardanti tutto lo spettro scientifico. Il suo focus è, comunque, maggiormente rivolto alle ricerche in ambito biologico.


Conclusione

Se cercate una rivista open access affidabile e di grande qualità, una tra quelle riportate in elenco farà sicuramente al caso vostro.

Il fatto che si tratti di riviste open non deve far pensare a una qualità di basso livello, poiché si tratta, comunque, di riviste che hanno la loro base operativa all’interno di università o istituti di ricerca.

E poi, sulle loro pagine scrivono studiosi e ricercatori di fama e rilievo internazionale. Allora, non vi resta altro da fare che nutrire la vostra curiosità.

Buona ricerca!